UFFICIO TECNICO SERVIZIO LL.PP.

 

AVVISO PUBBLICO PER L'ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI “SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE” AI SENSI DEL D.LGS. 09-04-2008 N. 81 E S.M.I.

In esecuzione della determinazione del Dirigente del Settore Lavori Pubblici n. 5 del 5/01/2017 , si avvisa che il Comune di Licciana Nardi intende acquisire manifestazioni di interesse per procedere all'affidamento dell'incarico di “sorveglianza sanitaria e medico competente”.

1) OGGETTO

Il presente avviso ha lo scopo di informare i soggetti che fossero interessati a presentare la propria manifestazione di interesse a partecipare alla selezione per l'affidamento del Servizio di Sorveglianza sanitaria e Medico competente ai sensi del D.Lgs. 9/4/08, n. 81 e s.m.i.
La manifestazione di interesse ha lo scopo di comunicare la disponibilità ad essere invitati, è un'indagine conoscitiva finalizzata all'individuazione dei soggetti da invitare alla successiva procedura di selezione. L'espletamento dell'incarico prevede le attività di cui agli artt. 25 e 41 del D.Lgs. 81/2008 sopracitato, in particolare:

Sorveglianza sanitaria (art. 25):

a) visita medica preventiva intesa a constatare l’assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato al fine di valutare la sua idoneità alla mansione specifica;

b) visita medica periodica per controllare lo stato di salute dei lavoratori ed esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica;

c) visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali o alle sue condizioni di salute, suscettibili di peggioramento a causa dell’attività lavorativa svolta, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica;

d) visita medica in occasione del cambio della mansione onde verificare l’idoneità alla mansione specifica;

e) visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro nei casi previsti dalla normativa vigente.

Obblighi (art. 41):

a) collaborare con il datore di lavoro e con il servizio di prevenzione e protezione (SPP) alla valutazione dei rischi, anche ai fini della programmazione, ove necessario, della sorveglianza sanitaria, alla predisposizione dell’attuazione delle misure per la tutela della salute e dell’integrità psico-fisica dei lavoratori, all’attività di formazione e informazione nei confronti dei lavoratori per la parte di competenza;

b) programmare ed effettuare la sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 del D.Lgs. 81/2008 attraverso protocolli sanitari definiti in funzione dei rischi specifici e tenendo in considerazione gli indirizzi scientifici più avanzati;

c) istituire, aggiornare e custodire, sotto la propria responsabilità, una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria;

d) consegnare al datore di lavoro, alla cessazione dell’incarico, la documentazione sanitaria in suo possesso, nel rispetto delle disposizioni di cui al D.Lgs. 30.06.2003, n. 196, e con salvaguardia del segreto professionale;

e) consegnare al lavoratore, alla cessazione del rapporto di lavoro, la documentazione sanitaria in suo possesso e fornirgli le informazioni riguardo la necessità di conservazione;
f) (lettera soppressa)

g) fornire informazioni ai lavoratori sul significato della sorveglianza sanitaria cui sono sottoposti e, nel caso di esposizione ad agenti con effetti a lungo termine, sulla necessità di sottoporsi ad accertamenti sanitari anche dopo la cessazione della attività che comporta l’esposizione a tali agenti. Fornire, altresì, a richiesta, informazioni analoghe ai rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

h) informare ogni lavoratore interessato dei risultati della sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 e, a richiesta dello stesso, rilasciargli copia della documentazione sanitaria;

i) comunica per iscritto, in occasione delle riunioni di cui all’art. 35, al datore di lavoro, al responsabile del SPP dei rischi, al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, i risultati anonimi collettivi della sorveglianza sanitaria effettuata e fornire indicazioni sul significato di detti risaltati ai fini dell’attuazione delle misure per la tutela della salute e della integrità psico-fisica dei lavoratori;

l) visita gli ambienti di lavoro almeno una volta all’anno o a cadenza diversa che stabilisce in base alla valutazione dei rischi; la indicazione di una periodicità diversa dall’annuale deve essere comunicata al datore di lavoro ai fini della sua annotazione nel documento di valutazione dei rischi;

m) partecipa alla programmazione del controllo dell’esposizione dei lavoratori i cui risultati gli sono forniti con tempestività ai fini della valutazione del rischio e della sorveglianza sanitaria.

 

2) DURATA

La durata dell'incarico è triennale, eventualmente rinnovabile per ulteriori due anni, alle stesse condizioni di aggiudicazione.

 

3) CORRISPETTIVO

Il valore a base d'asta stimato è di €. 1.750,00 annui.

  

4) REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Per presentare la propria manifestazione di interesse sono richiesti i seguenti requisiti:

1) laurea in medicina e Chirurgia con abilitazione all'esercizio della professione ed iscrizione all'Albo professionale;
2) possesso di uno dei seguenti titoli, come previsto dall'art. 38 del D.Lgs. n. 81/2008:

  a) specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica;

  b) docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia del lavoro o in clinica del lavoro;

  c) autorizzazione a svolgere attività di medico competente rilasciata dall'assessorato regionale competente per territorio di cui all'art. 55 del D.Lgs. 15.08.1991, n. 277;

  d) specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale, esclusivamente per quei soggetti che dalla data di entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008 (15 maggio 2008) svolgano attività di medico competente o dimostrino di aver svolto tali attività per almeno un anno nell'arco dei tre anni anteriori all'entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008;

3) iscrizione nell'elenco nazionale dei Medici Competenti istituito presso il Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali (D.M. 4 marzo 2009);

4) non essere incorsi nelle cause di esclusione di cui all'art. 80 del D.Lgs. 50/2016 o in ogni altra situazione che possa determinare l'esclusione o l'incapacità a contrarre con la P.A.

 

5) MODALITA' E TERMINE PRESENTAZIONE CANDIDATURE

I soggetti interessati dovranno far pervenire apposita domanda, redatta secondo l'allegato A) del presente avviso, entro e non oltre le ore 11,30 del giorno 27 gennaio 2017 all'Ufficio Protocollo del Comune di Licciana Nardi Piazza Municipio, 1 54016 Licciana Nardi (MS).

Il recapito della domanda rimane a esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione entro il termine ultimo precisato.
Non sono ammesse domande presentate tramite PEC o con altre modalità.
Il plico deve riportare il nominativo e l'indirizzo del soggetto richiedente, nonché la dicitura:

“Avviso di manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio di sorveglianza sanitaria e medico competente – Domanda di partecipazione”
Il plico dovrà contenere i seguenti documenti:
- domanda di partecipazione, allegato A) debitamente completato e sottoscritto.
- copia fotostatica non autenticata di un documento di identità in corso di validità del candidato.

 

6) ELENCO

L'elenco che sarà formato avrà validità per la procedura di selezione per l'affidamento del Servizio di Sorveglianza Sanitaria e medico competente,l’aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola istanza valida. Non si procederà all’aggiudicazione se nessuna istanza risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto.

 

7) PROCEDURA DI GARA E CRITERIO DI AFFIDAMENTO

Acquisite le manifestazioni di interesse, verrà avviata una procedura negoziata ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) del D.lgs. 50/2016, gli interessati saranno invitati a presentare offerta mediante lettera di invito, alla quale saranno allegati il bando di selezione contenente gli elementi essenziali e le modalità di partecipazione alla procedura di gara, il disciplinare contenente in dettaglio l'oggetto della prestazione e il modello di offerta economica.

L'affidamento del servizio avverrà secondo il criterio del minor prezzo, ai sensi dell'art. 95, comma 4 del D.Lgs. 50 suddetto.

 

8) CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono cause di esclusione:

- l'omissione anche di uno solo dei documenti prescritti con il presente avviso;
- il mancato possesso di uno o più dei requisiti elencati al punto 2),
- la mancata sottoscrizione della domanda;
- la presentazione della domanda oltre il termine stabilito

 

9) INFORMATIVA SULLA PRIVACY

I dati forniti dai candidati in occasione della partecipazione al presente avviso sono trattati esclusivamente ai fini dello svolgimento delle attività Istituzionali del Comune in quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003.

I dati saranno trattati secondo quanto stabilito dall’art.11 del D.Lgs.196/2003 e i partecipanti possono esercitare i diritti di cui all'art.7 della predetta legge.

Il Responsabile del trattamento dei dati personali è il Geom. Sante Linari.

 

10) ALTRE INFORMAZIONI

Il presente avviso viene pubblicato all'Albo Pretorio e nel sito Internet del Comune di Licciana Nardi, nella sezione bandi di gara.

 

11) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Il Responsabile del Procedimento è il Geom. Sante LINARI responsabile del Servizio LL.PP.

 

Licciana Nardi lì 05/01/2017

Credits