Dal prossimo 1 luglio 2018 le famiglie a basso reddito, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa, potranno richiedere, oltre al bonus elettrico e sul gas, uno sconto sulla bolletta idrica rispetto alle tariffe per le utenze domestiche applicate dal gestore idrico locale.

I requisiti per poter beneficiare sono gli stessi valevoli per il bonus luce e gas.

Chi ha diritto al bonus 2018 - requisiti:

Tutti i clienti domestici (per cui le famiglie e non le imprese, professionisti, ditte individuali o società ecc.) con una certificazione ISEE pari o inferiore a 8.107,5 euro oppure pari o inferiore a 20.000,00 euro per le famiglie numerose con più di 3 figli a carico.

Il beneficio si estende anche alle famiglie con persone a disagio fisico, ovvero con una persona affetta da una grave forma di malattia che costringe all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali per la sopravvivenza della persona malata. In questo caso, la famiglia deve essere in possesso della relativa documentazione rilasciata dalla ASL, o di un certificato sanitario che attesti la necessità di utilizzare tali apparecchiature, il tipo, l'indirizzo presso il quale sono installate e la data di installazione ed inizio all'uso da parte del cittadino.

Quanto dura il bonus? il bonus luce, il bonus gas ed il bonus idrico hanno una durata di 12 mesi, rinnovabili con apposita richiesta presso il CAF e/o Comune di residenza.

Come si richiede il bonus? Per effettuare la richiesta per il riconoscimento della riduzione in bolletta, i cittadini devono presentarsi presso il Comune di residenza o presso i Centri di Assistenza Fiscale CAF con la seguente documentazione:

- attestazione ISEE e certificato ASL (nel caso di richiesta bonus specifico) oltreché l’apposita modulistica da compilare per la domanda, ovvero:

- modulo domanda bonus gas e/o modulo domanda bonus luce - e/o modulo di domanda bonus idrico (dal 1 luglio 2018)

I moduli sono reperibili sia presso i Comuni, sia sui siti internet dell’Autorità per l’energia o del Ministero dello Sviluppo Economico o Anci.

I bonus sono cumulabili allorché ricorrano i rispettivi requisiti di ammissione al beneficio.

L’Assessore alle Politiche Sociali Vice-Sindaco

Michela Carlotti

                                                                                                                                                          Il Sindaco

                                                                                                                                                      Pierluigi BELLI

Credits