Sulla sponda sinistra del torrente Taverone, a valle del borgo di Licciana, si trova il paese di Pontebosio.

Il toponimo deriva dalla presenza di un antico ponte, il cui nome è legato a quello di un personaggio, Boso o Bosio, forse facente parte di quella nobile famiglia che ebbe la propria residenza nel borgo della Verrucola, presso Fivizzano.

Nella piazza sorge il castello (1600) già residenza signorile, seminario, scuola media, lascia ancora intuire il suo passato di struttura militare. La chiesa parrocchiale, in stile barocco, fu costruita da Ferdinando Malaspina in sostituzione del vecchio oratorio. Davanti, a ridosso della strada c’è il castello di Poderetto, costruito dai Malaspina di Podenzana. Dal borgo, passando sotto la “vota” ( volta ) si arriva all’antico mulino, le cui macine, ora inattive sono disposte all’intorno. Sul fiume quel che resta di una antica cartiera.

Pontebosio1Pontebosio2